Obiettivi per il Piano B

“Nessuno vi puo’ dare la liberta’.Nessuno vi puo’ dare l’ uguaglianza o la giustizia.Se siete uomini, prendetevela”. Malcom X

Sono un paio di giorni che rimurgino e rifletto in merito ai miei obiettivi … Parlo tanto di questo Piano B, ho scritto quello che ho fatto per ottenere dei cambiamenti nella mia vita, quello che non voglio fare ma forse, un po’ per scaramanzia, non ho mai messo nero su bianco cosa vorrei davvero ottenere, i miei reali obiettivi appunto.
Un grillo parlante poi mi ha sottolineato il concetto che un obiettivo è diverso da un desiderio oppure da un capriccio, e’ : sm[in senso figurato] meta che ci si propone di raggiungere.
Orbene, direi che il primo passo per quanto mi riguarda sia individuare bene gli obiettivi perche’ da ora in poi saremo, io assieme ad altri 2 amici blogger (se sapessi come si inseriscono i link a questo punto sarebbe bello metterceli) ovvero Alberto di Scalalamarcia e Exodus di Exodusclic, saremo dicevo, vicendevolmente monitorati per dimostrare e dimostrarci due contrapposte teorie ovvero se la vita sia casualita’, routine e destino oppure se grinta, sogni, azione possano determinare un raggiungimento delle proprie aspirazioni.Insomma ce ne stiamo seduti ad assaporare il presente o come guerrieri si va alla guerra?
Pronti? Allora io parto con una serie di desideri e sogni e provero’ a
raggrupparli in tre macro obiettivi:

1 Ottenere il trasferimento in banca
2 Ottenere di lavorare meno ore (la meta’) in banca ma anche no
3 Vivere al mare almeno sei mesi l’anno
4 Finire di pagare il mutuo
5 Smettere di pagare l’affitto
6 Rendere redditizio uno dei miei interessi
7 Viaggiare molto
8 Consumare progressivamente sempre meno
9 Individuare un orto e imparare a coltivarlo per i miei bisogni
10 Trovare il modo di non separarmi sei mesi l’anno da mio moroso
11 Smettere di svegliarmi con la sveglia che mi ricorda ogni giorno che sono agli ordini di qualcuno
12 Continuare con il Tedesco che al momento ho parcheggiato in quanto troopo impegnativo per i miei tre neuroni gia’ impegnati con i punti precedenti
13 Voglio voglio voglio un cagnolino anche se mi sa’ che la cosa andrebbe a cozzare con qualche punto precedente
14 Piu’ sport
15 Imparare a non prendere le cose sul personale
16 Imparare ( e questo me lo ha detto pure una sciamana) a non aver paura dei problemi ma vederli come amici che mi aiutano nel cammino di evoluzione
17 Imparare il perdono e la compassione
18 Imparare ad essere felice ogni giorno, almeno un po’
19 Imparare ad accettare ed amare la vita in ogni sua manifestazione
20 Ricominciare e continuare con lo yoga

Ne avrei ancora, eh?! La mia mente genera obiettivi nostop !Pero’ diciamo che a medio termine possiamo anche fermarci quì…….. Si potranno riassumere in tre obiettivi? Ovviamente si accettano punti di vista .No perditempo.Scrivasi solo interessati.

Annunci

15 pensieri su “Obiettivi per il Piano B

  1. Mi inserisco … perdonate l’intursione!
    Ho letto del vostro progetto nel blog di Exo e mi ha molto incuriosita. Premetto che, come ho già scirtto da Exo, la sola parola “obiettivo” mi procura l’orticaria, la mia idea di vita è un po’ lontana da programmazioni, però mi interessa molto osservare gli sviluppi di questo gioco. Una bella idea, utile e arricchente.

    1. Invece grazie per la tua intrusione ! Un termine di confronto al di fuori di quel pazzo (in senso simpatico, eh?!) di Exodus e di Alberto proprio ci voleva !!!Anzi, aiutaci ad essere oggettivi, mi raccomando…
      p.s. hai ragione, fa schifo “organizzazione” “obiettivi” “progetti” ma cerchiamo di giocarci su, così, tanto per imparare qualcosa di più di noi stessi !

  2. Ti do la mia schedina vincente!
    3,6,9,12,16,18.
    La scelta fa male, non è indolore e prevede che nella valigia non ci entrino tutti e sei i numeri che ho scelto per te. I tuoi potranno essere differenti da quelli che ho scelto io ma resta il fatto che ne potrai portare solo 3.
    Hai 20 desideri giusto, dai un significato a tutti e venti gli obiettivi , poi parti dalla lista dei 20 e accoppiali 2 a due infine scegli tra le coppie quelli che più senti tuoi. Adesso sono 5 accoppi i 4 sui quali sei indecisa, scegli e te ne rimangono tre. A me è servito questo metodo, alla fine ti rimangono in mano solo le tre cose alle quali dai più significato.
    Live simply take it easy
    Alberto

    1. Ciao Alberto !Ma sai che stavo proprio facendo una cosa simile a questo? certo, un po’ più spontanea ma in effetti ci assomiglia parecchio? E tu come sei messo? Guarda che exodus è pronto per smontarci eh?!

  3. direi Patty che possiamo anche assaporarci la guerra (e qualche volta anche stando seduti) no?
    Ci spegnamo se non ci fissiamo obbiettivi, certo possono essere anche interiori, percorsi personali di crescita, non necessariamente viaggi e case.
    Mi è piaciuto il tuo “buttar giù” due righe su ciò che vuoi, è un primo bel passo (ma quasi come averne fatti molti di più). Secondo me un modo per raggrupparli tutti in tre obiettivi magari c’è… se mi viene in mente te lo scrivo.

    1. Grazie Uolly, mi rincuori! La differenza tra veri obiettivi e capricci o finti desideri pero’ e’ sottile e te ne accorgi nel momento in cui decidi di fare sul serio, di convogliare le tue energie per ottenere un risultato….sale una ambigua forma come di paura……..buffo, no?!

  4. Una volta quando una donna non voleva stare lontano dal suo moroso mollava tutto e lo sposava. Così pagavano un solo affitto. Certo, Lui doveva essere abbastanza innamorato da mantenerla. Vivevano felici (cercavano di…) e si accettavano a vicenda.

    (Se i due si amano: punti 1-2-3-5-7-8-10-16-17-18-19 risolti)

    1. E dove vado a vivere? nelle barche dei ricconi che lui conduce? lui non potrebbe mantermi ha gia’ fatto ds da un po’ ,lavora 4 mesi e guadagna per 12 ma non potrebbe mantenere anche me. Se gli voglio bene davvero non gli chiedero’ mai una cosa del genere e’ un contrsenso , sono io che voglio vivere come lui non il contrario..

      1. Brava. Ecco. Questo discorso l’ho sentito mille volte ed è corretto. Mia nonna andò a vivere in una casa diroccata con mio nonno (classica “fuiuta” siciliana), ma erano altri tempi e credo anche altri amori. Sono rimasti insieme praticamente per settant’anni. Non c’era da parte sua vergogna nell’essere mantenuta, ma non lo era, lei lo accudiva e faticava in casa.

        Elimina l’obiettivo 10 per adesso. Non lo vedi possibile, almeno nel breve periodo, eliminalo. Visto? Togliere ciò che non credi possibile e hai fatto la sintesi. Per raggiungere una cosa nel breve devi crederla possibile.

        Stabilisci il prezzo che sei disposta a pagare. Ogni obiettivo ha un prezzo. Se non sei disposta a pagarlo, adesso, subito, elimina. Stiamo ragionando nel breve termine. Nel caso specifico, ad esempio: “non sono disposta a farmi mantenere, quindi elimino.”.

        Togli anche gli obiettivi riguardo al trasferimento dalla banca, credo che sono cose che faresti anche senza fissarlo l’obiettivo. Quello è già un’ossessione più che un obiettivo, credo che tu non smetterai di provare anche senza bisogno di scriverlo sulla carta, ne scrivi da mesi. Deve essere qualcosa che sei certa arriva in quanto hai attivato un meccanismo. Qualcosa che vuoi fare ma che senza questo “gioco” NON faresti. Così, se lo raggiungi, hai la certezza che è il sistema dell’obiettivo a funzionare.

        Cerca di dare dimensioni misurabili, cose come “Consumare meno” come facciamo a misurarle? E poi le faresti ugualmente anche senza scriverle, sei già lanciata, la tua mente reattiva realizzerà quelle cose in ogni caso, hai un trend in quella direzione. Se ti lasci andare e non pensi a niente consumerai addirittura meno che nel caso in cui tu fissi l’obiettivo.

        Scegli qualcosa a cui ti opponi ma che ti farebbe bene. Stai scegliendo cose a cui tu già tendi per natura, non va bene. E’ probabile che col tempo tu le raggiunga comunque. Non c’è bisogno di un obiettivo per quelle cose: tu le desideri ma il mondo esterno ti impedisce di averle. Scegli qualcosa che tu desideri ma in cui l’ostacolo sei tu e non gli altri. Partiamo da quello. Se non trovi niente siamo messi male!!!!!

        1. Exodus!!! Sei peggio di un personal trainer pero’ in buona parte hai ragione…per il discorso del farsi mantenere non ci siamo proprio, non riuscirei nemmeno volendo, e’ l’ antitesi del mio essere, non c’ entra l’amore.Sono abituata a pensare io per me enon voglio rendere conto di come spendo, non se ne parla.per il resto, ummmh, ci sarebbe da aprire sempre infinite parentesi con te comunque afferrato il discorso, di questa lista prendero’ le tre cose a cui faccio piu’ resistenza ( e ce ne sono) ma devo prenderle da qui’ perche’ sono cose che voglio e non avrebbe senso fare diversamente.Pero’ devi lasciarmi piu’ spazio, secondo me tu hai pregiudizi, per esempio il punto 10 si risolverebbe andando a lavorare come hostess cuoca negli yacht con mio moroso, il fatto e’ che ho paura di cio’ che comporta questo cambio…come vedi, una soluzione ci sarebbe e nemmeno tanto stupida perche’ ottimizzerei i risparmi e i guadagni, non mi dividerei da mio moroso, viaggerei e starei sempre al mare !!!!!

      2. Eh, ma la paura è imprescindibile. Se tu non avessi paura, non avresti la lista, ti lanceresti e basta. Lo so che hai paura, è tutto lì, per tutti.

        Per i pregiudizi è facile smentirmi: poni tre obiettivi, se li raggiungi avevo torto, se non ce la fai avevo ragione. Quindi prendi cose semplici, un primo passo diciamo ma che sia significativo, non un macigno del tipo cambio vita in un mese.

        Ciao.

  5. Volendo essere bastardo (ma lo sono in realtà) ho scommesso che non ci riesci ad individuare tre obiettivi (max 5) di cose realizzabili nel breve periodo (medio, toh!) che per te siano davvero significative (ovvero che ti portino davvero soddisfazione, per cui valga la pena impegnarsi, con risultati immediati). Vedi cose future e lontane, ma sono miraggi se non cominci a cogliere successi immediati adesso, per te.

    Dai un occhiata al mio ultimo post ti potrà essere utile a fare chiarezza e ad eliminare quei 20 punti che nessun essere umano sarebbe in grado di seguire in contemporanea.

    Ricorda che è una gara, scettici (io) contro convinti (tu e Alberto), se alla fine riesco io a raggiungere tre obiettivi mentre tu non riesci ancora a definirli, vuol dire che non hai speranza… Almeno finché non rinunci a tutto ciò che non puoi avere per afferrare ciò che invece puoi avere.

    E’ bello che tu abbia chiesto “aiuto” per fare chiarezza.

    Ciao

    (Neanch’io riesco ad inserire i link sul tuo blog, credo sia una questione di impostazione, sul mio e altri siti riesco. Si fa così: copia il testo in word, posizionati su dove devi incollare, tasto dx, “collegamento ipertestuale”, clic, inserisci il testo (ex: qui) e l’indirizzo internet, salva. Fatto. Però sul tuo non mi da il link, pazienza).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...