Quell’insostenibile pesantezza dell’essere

io

 

Sii forte – mi si dice.

Sii morbida – mi si dice.

Lasciati andare a cio che ti dice il cuore

– Ragionaci un attimo sopra

Usa la testa!

Non voler controllare tutto!

Sii resiliente

Sii resistente

Tieni botta

– Lasciati andare

Non smettere mai di sognare

Chi visse sognando morì …

Non si vive di soli sogni

I sogni servono a vivere

Agisci!

Stai ferma ed osserva

Prendi la vita come viene

Prendi le redini della tua vita

Hai in mano il tuo destino

Le cose vanno come devono andare

Il tempo vola

Hai un mucchio di tempo per realizzare cio che vuoi

Devi volere fortemente

Meglio non aspettarsi nulla

Sii ottimista

Sii realista

Serve consapevolezza

Ci vuole un po’ di incoscienza

Sei coraggiosa

Devi buttarti con più coraggio

Sei troppo attaccata a ciò che vuoi

–  Si puo sapere cosa vuoi?

Abbi fiducia

– Non puoi fidarti che di te stessa

Non sei sola

– Si è sempre soli

Credici fino in fondo

– Lascia perdere

…………………………………………….

 

 

Annunci

47 pensieri su “Quell’insostenibile pesantezza dell’essere

  1. Ciao Patty,
    forse ne hai dimenticata una: “sei matta!”…a me lo hanno detto tante volte (nel mio caso “sei matto!”).
    Un sistema semplice ma efficace per renderci conto della qualità della nostra strada e delle nostre scelte (da matti…) è questa:
    scrivi su un foglio tutto quello che hai fatto fino ad ora, sotto forma di singole frasi riassuntive, come se stessi scrivendo i “capitoli” della tua vita. Mettici tutto, dallo sport all’istruzione, ai viaggi, alle cose imparate, ecc, insomma tutti i “traguardi” chiamiamoli così che hai raggiunto. Vedrai innanzitutto che nella vita hai fatto MOLTISSIMO, senz’altro più di quelli che ti dicono “sei matta”. E poi, rileggendo l’elenco da cima a fondo, sono sicuro che troverai ALMENO 2 cose che, prima di farle, le avevi ritenute “impossibili”, o per lo meno “molto improbabili”. Et voilà: Patty sa fare anche l’impossibilie! Ma ce lo dice anche San Francesco: “iniziamo a fare quello che dobbiamo; poi facciamo il possibile; improvvisamente ci troveremo a fare l’impossibile”.
    Forza ragazza!
    Fred

  2. Cara Patty,
    sai che sono una che sta alla concretezza come la neve sta al fuoco, ma…
    ….così, una volta ogni tanto….
    un bel vaffa a chi non ha il coraggio che hai tu, ma sa solo dare buoni consigli, no?
    Ecchecavolo, co cce vo, cce vo (che non si scriverà così, ma rende)

  3. Guarda cosa ho appena trovato e che esprime meglio il senso delle mie parole…

    “Chiudi gli occhi e vedrai con chiarezza.
    Smetti di ascoltare e sentirai la verità.
    Resta in silenzio e il tuo cuore potrà cantare.
    Non cercare il contatto e troverai l’unione.
    Sii quieto e ti muoverai sull’onda dello spirito.
    Sii delicato e non avrai bisogno di forza.
    Sii paziente e compirai ogni cosa.
    Sii umile e manterrai la tua integrità.”
    (Meditazione Cheyenne)

    Un abbraccio

        1. No vabbè mi hai fatto commuovere tre volte! La prima con queste tue parole ma poi….sono andata a leggere lì da te e prima ho pianto come una fontana per le tue parole che, ti prego, di tradurre e pubblicare anche quì da me e poi in fondo ho trovato ME, il mio nome e quelle bellissime parole che mi hanno davvero davvero reso felice . Come mi piacerebbe abbracciarti ! Altro che virtuale, tu ci sei, quì , con me, nei pensieri e nelle letture !!!

          1. Oh! tesoro! Mi dispiace che ti ho fatta piangere, ma e’ davvero la ferita’. Tu come queste altre donne che ho menzionato mi hanno aperto un mondo che non credevo esistesse e sono così felice di avervi “incontrato”. L’abbraccio lo voglio: passi per Londra o ci vediamo in Veneto prossimamente? Io sono di Padova..come e’ piccolo il mondo! Grazie mille per le tue di parole.. Un bacione

  4. …non sono certo di grande aiuto in questo periodo….la donna più confusa della galassia…però mi piace chi ti dice di fare quello che ti senti di più, a prescindere da quello che il resto del mondo potrebbe pensare. Poi, se così facendo succede una catastrofe, io non c’entro!! te l’avevo detto che non ci capisco mai niente 😀

    1. Ah ah ah ! “…Ed il cieco disse al sordo…” Sai cos’è ?Che in questi momenti , forse la paura, mi blocca, mi congela il cuore o perlomeno il canale di ascolto. Cerco, provo a sentirlo ma tutto tace. E’ solo paura, angoscia, ansia, lo so. E so anche che passa, certo che passa! Ma oggi sono quì, con ‘sta roba addosso.

      1. In questi casi, l’unica cosa sensata che mi vien da fare è provare con un abbraccio forte forte (ma senza pat-pat sulle schiena, che trovo irritante)

  5. LA confusione è spesso figlia della libertà e in questo senso, io la vedo come qualcosa di positivo. Dalla confusione puoi trarre l’ordine che vuoi, quello che tu stabilisci, le tue priorità, i tuoi obiettivi. O anche sguazzarci in mezzo per un po’ 😉

      1. Grazie Yliharma, grazie ! E’ vero, sai? Nonostante la confusione e un po’ di angoscia sento dentro a questo periodo il seme di qualcosa che nasce. E’ una questione,per quanto mi riguarda, di gettare definitivamente la vecchia pelle, le abitudini, le sicurezze, i condizionamenti che fanno tanto copertina di Linus. Poteva essere più facile forse, se le cose fossero andate come avevo progettato ma la vita, si sa, è bella proprio perchè non possiamo prevederla !

  6. Ascolta solo la voce dentro di te. Che anche questo sembra un altro consiglio da aggiungere alla lista sopra, ma in verita’ vuole fare l’opposto: spegni i vari suggerimenti, smetti di chiedere consiglio, ascolta solo quello che hai dentro.

  7. Si sa che la gente dà buoni consigli credendosi come Gesù nel tempio,
    Si sa che la gente dà buoni consigli
    Non potendo dare più il cattivo esempio… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...