Perchè tutti (quasi) abbiamo un sogno

 

sondaggio

“Io trovo che la cosa più bella che un giovane possa fare è di inventarsi un lavoro che corrisponde ai suoi talenti, alle sue aspirazioni, alla sua gioia, e senza quella arrendevolezza che sembra così necessaria per sopravvivere. “Ah, ma io non posso perché…” Tutti possono. Ma capisci quello che dico? Bisogna inventarselo! Ed è possibile, possibile, possibile.”(Tiziano Terzani)

Non ci credo a chi dice che non ha sogni.

Non ci credo perché un tempo lo dicevo anche io e invece, nel profondo, desideri e sogni ce li avevo, altroché.

A volte siamo cinici, impauriti, scoraggiati,  ma nonostante tutto se ci fermiamo un attimo a guardarci dentro un sogno ce l’abbiamo sempre.

E’ benzina per la nostra vita.

E’ forza per migliorarci, diventare più forti.

E’ spazio per immaginare, far volare la fantasia, giocare come quando eravamo bambini.

E allora questo luogo virtuale che racconta di una vita reale, la mia, ho pensato di allargarlo ad altre persone. A persone che hanno un loro Piano B e che si stanno adoperando per realizzarlo.

Inserirò una rubrica periodica,  chesso’ quindicinale o mensile, una rubrica dove parlare con persone che si stanno rimboccando le maniche, che siano d’ispirazione e stimolo per tutti noi, un luogo positivo e costruttivo chè di posti così, virtuali o reali ce ne sono sempre meno !

Saranno Piani B sardi nella maggior parte, di gente che vive qui o come me è stata accolta da questa isola meravigliosa.

Questo sarà il mio modo di raccontare la Sardegna e Cagliari. Attraverso i desideri e i progetti. Attraverso il lavoro duro, l’entusiasmo. Attraverso persone che stanno provando ad andare incontro alla vita che vorrebbero.

E siccome è bello dire una cosa e poi contraddirsi, la prima persona che vi farò conoscere è il mio amico Max, che sardo o in Sardegna non è ma ha grinta, idee e voglia di fare che non mi stupirei se tra un paio d’anni ce lo trovassimo anche quì a Cagliari.

A presto e stay tuned !

 p.s Grazie a quelli che hanno dedicato del tempo alla votazione!

 

 

Annunci

18 pensieri su “Perchè tutti (quasi) abbiamo un sogno

  1. Che bello. Fai bene perché oggi se non dici che non ne verremo fuori da questa crisi, ti guardano strano. Sembra che avere sogni sia una cosa da matti. Bisogna crescere e convincere chi non ci crede più. Ma come si fa a vivere senza sogni?

    1. Esatto ! Che si credono ? Che noi non lo sappiamo che c’è la crisi? Che non la viviamo come e forse a volte più di tanti altri ?! Ma è proprio per questo che non molliamo la presa, restiamo attaccate come cozze a progetti, desideri ed energie positive !

  2. io già te lo scrissi che tu ispiri.
    e poi avere un posto per poter dire “a voce alta” il proprio sogno è comunque un modo di prendere coscienza più fortemente.
    ti dirò… c è qualcosa che mi passa per la testa. per ora è una nebulosa. ma leggerti mi fa pensare “vedi… non sono sola” e allora cerco di smuovere la nebbia e vedere che ci sta dietro.
    intanto ti abbraccio.

    1. Sys cara ! Ciao ! Sono davvero molto molto contenta di saperti ” costruttiva” ! Come già saprai spesso non sarà “buona la prima” ma ciò non toglie che non vi sia nulla di così gratificante come avere un proprio sogno e tentare di realizzarlo. Anche nel non farcela c’è un po’ di orgoglio e felicità: perché ci abbiamo provato, alla grande. Un abbraccio e a presto cara

  3. Mi piace! Seguirò questa nuova rubrica e prenderò spunto. Ti ho pensata in queste ultime due settimane, ho meditato sui sogni, sui piani alternativi e sui calci all’arrendevolezza. Ho lasciato l’anima in un’isola in cui mi sono sentita a Casa e a starne lontana mi fa male – ma mette in moto le celluline grigie 😉

    1. Alessandra ho notato la tua poca frequenza sui social ecc… in effetti ti immaginavo immersa in mondi mediterranei favolosi. Non ho sbagliato di molto quindi ! 😉 . Ovviamente sono curiosa, curiosissima … E prima di tutto hai ragione, mettersi in moto con cervello-cuore-pancia !!! Brava Alessandra

  4. Patrizia cara, in questo tuo prossimo progetto-rubrica mi sento molto coinvolta…come non sarda,…con sacrifici…e con tanti sogni riposti anche in quest’isola…!
    Ti abbraccio forte
    Fiorenza

    1. Fiorenza ciao che bella sorpresa! Allora tieniti pronta … un giorno potresti esserci pure tu in questo spazio !… Con l’ottimismo che ti contraddistingue poi non sarà così difficile realizzare sogni e desideri !!! Un bacio grande grande

  5. Mi piace tantissimo questa iniziativa! A volte ciò che serve è solo qualcuno che dia spazio a un sogno, la possibilità di parlarne e spiegarlo, in modo che l’energia si diffonda intorno.
    Credo che l’energia sia contagiosa e c’è bisogno di persone che trasmettano il “virus” della progettualità, anche (soprattutto) quando è difficile arrivare al traguardo.
    In bocca al lupo a te e tutte le persone che si metteranno in gioco raccontando le proprie aspirazioni e sacrifici
    Dona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...